Dialogues across the Seas. The Ocean that keeps us apart also joins us. Charting knowledge and practice in the Anthropocene – 2nd edition

Italiano [English below]  È uscita la seconda edizione in lingua inglese dell’eBook Dialogues across the Seas. The Ocean that keeps us apart also joins us. Charting knowledge and practice in the Anthropocene. Questa seconda edizione in lingua inglese è aggiornata e arricchita con contributi di nuovi autori. I testi sono di Pasha Ian Clothier, Nina Czegledy, Roberta Buiani, Pier Luigi Capucci, Enzo Guarnieri, Tracey M. Benson, Freddy Paul Grunert, Elena Giulia Rossi, Mario Savini, Franco Torriani, Giorgio Cipolletta. Nel 2022 era uscita la prima edizione in italiano. Is now out the second English edition of the eBook Dialogues across the [more]

Pi(a)neta – In difesa della Pineta di Cervia

Italiano [English below]   A Cervia si è svolto l’evento iniziale del programma di ricerca triennale di art*science – Art & Climate Change, intitolato “Dal Mediterraneo al Pacifico. Dialoghi attraverso i mari”, svoltosi il 27 e 28 Luglio 2018 presso il Museo del Sale, realizzato in collaborazione con “Vital Transformations”, mostre e conferenza organizzati a New Plymouth, Nuova Zelanda. Questo evento, nella forma di un panel di discussione, è poi stato portato a ISEA 2020, a Montreal, come esempio di collaborazione tra aree del mondo separate dagli oceani ma in grado di collaborare a progetti comuni sul clima. Purtroppo la [more]

The ocean that keeps us apart also joins us: charting knowledge and practice in the Anthropocene

Italiano [English below]   Il panel “The ocean that keeps us apart also joins us: charting knowledge and practice in the Anthropocene”, che si è tenuto a ISEA 2020 “Why Sentience?”, Montreal, il 14 Ottobre scorso, ha presentato a livello internazionale le problematiche presentate nell’evento “Dal Mediterraneo al Pacifico. Dialoghi attraverso i mari”, realizzato nel Luglio 2018 in collaborazione con “Vital Transformations” (New Plymouth, Nuova Zelanda, a cura di Ian Clothier). Quell’evento, svoltosi a Cervia al Museo del Sale con il patrocinio del Comune di Cervia, del MUSA (Museo del Sale), di Leonardo, di Noema, della Salina di Cervia, del Gruppo Culturale [more]

L’oceano che ci tiene separati, ci unisce / The ocean that keeps us apart also joins us

Italiano [English below]   Siamo lieti di annunciare che dall’evento “Dal Mediterraneo al Pacifico. Dialoghi attraverso i mari” (Cervia, Museo del Sale, Luglio 2018), curato da Pier Luigi Capucci, Roberta Buiani e Nina Czegledy in collaborazione con “Vital Transformations”, a cura di Ian Clothier (New Plymouth, Nuova Zelanda), è nato il panel “The ocean that keeps us apart also joins us: charting knowledge and practice in the Anthropocene”, a cura di Nina Czegledy, Ian Clothier, Roberta Buiani, Elena Giulia Rossi e Pier Luigi Capucci, che partecipa a ISEA 2020 a Montreal. Svoltosi a Cervia al Museo del Sale con il patrocinio del [more]

L’umanità controversa. Riflessioni tra speranza e futuro a partire da Greta Thunberg / Ambiguous humanity. Reflections between hope and future starting from Greta Thunberg

Italiano [English below]   Un breve saggio sui cambiamenti climatici e su Greta Thunberg. Si è detto e scritto molto sul conto di Greta Thunberg, quello che ha fatto è stato esaltato, analizzato, criticato, fino a diventare oggetto di insulti e minacce. È straordinario come questa ragazza sedicenne da una presa di posizione individuale sia riuscita a coinvolgere un movimento globale di decine di milioni di persone in tutto il mondo, a essere invitata nei più importanti consessi internazionali, dalla Comunità Europea alle Nazioni Unite, a figurare addirittura tra i candidati del Nobel per la Pace [3]. La sua parabola [more]

Aggiornamento sulla pineta di Milano Marittima / Update on the pine wood of Milano Marittima

Italiano [English below]   Come aggiornamento al post precedente sulla pineta di Milano Marittima, c’è stato un incontro chiarificatore con il Sindaco di Cervia, Massimo Medri, e parte della Giunta – di cui va sottolineata la disponibilità – sulla trasformazione della pineta di Milano Marittima in “parco urbano”, così come in più di un’occasione pubblicamente dichiarato e pubblicato su alcune testate d’informazione, specialmente dopo la tromba d’aria che ha devastato parte della pineta stessa. Da questo incontro è emerso che il progetto di “parco urbano” esiste e riguarda l’intera pineta di Milano Marittima. Su tale progetto verrà lanciato, nei prossimi [more]

Contro il progetto di trasformazione della pineta di Milano Marittima in “parco urbano” / Against the project of transforming the pine forest of Milano Marittima into an “urban park”

Italiano [English below]   Sembra che il Comune di Cervia voglia approfittare della tromba d’aria che il 10 Luglio ha devastato una parte della pineta di Milano Marittima per trasformarla in un “Grande Parco Urbano”, snaturandone quindi l’identità millenaria (probabilmente furono i Romani a piantare i pini). Ci stiamo opponendo a quello che, sotto un’apparente patina ambientalista, sembra in realtà un’operazione di marketing turistico-commerciale. La pineta di Milano Marittima è stata preservata per secoli, in epoca recente ogni bambino delle scuole primarie passava attraverso il rito di piantare un albero. Educazione e formazione sono fondamentali fin dalla scuola materna. Fare [more]

Foto da “One Community / More Responsibility” / Pictures from “One Community / More Responsibility”

   Foto dagli eventi di “One Community / More Responsibility”, Conferenza e 4 workshop, Accademia di Belle Arti di Urbino, 7-10 Maggio 2019, a cura di Guarda Lontano and art*science – Art & Climate Change.  Pictures from the events of “One Community / More Responsibility”, Conference and 4 workshops, Fine Arts Acaemy of Urbino, May 7-10, 2019, co-organized by Guarda Lontano and art*science – Art & Climate Change.   All the pictures are here.     All the pictures are here.  

Cambiamenti climatici e paure collettive

art*science – Art & Climate Change promuove l’evento “Cambiamenti climatici e paure collettive”, che si svolge a Bologna nell’ambito del Festival della Complessità. Di seguito il comunicato stampa. ——————————————————— Festival della complessità Bologna, sabato 11 Maggio 2019 Dalle 17,00 alle 20,00 Sede: Costarena, Via Azzogardino 58 Cambiamenti climatici e paure collettive Presentazione del Festival della Complessità Giunto alla sua decima edizione, Il Festival della complessità è nato e si è sviluppato nella convinzione che i concetti di complessità e di sistema stiano aprendo la strada a nuove concezioni della vita e della realtà. https://www.festivalcomplessita.it/ Il Festival è la prima e unica [more]

One Community / More Responsibility

Italiano [English below]   ONE COMMUNITY / MORE RESPONSIBILITY a cura di Marcello Signorile e Pier Luigi Capucci Guarda Lontano #15 — conferenza e workshop Accademia di Belle Arti di Urbino, 7—10 Maggio 2019 Guarda Lontano, ciclo di conferenze e workshop della Scuola di Nuove tecnologie dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, arriva alla 15a edizione e ritorna alle sue origini affrontando nuovamente il tema dell’ambiente: un incontro e quattro workshop tra arte e scienza per riflettere sui cambiamenti climatici in atto. L’evento è organizzato in collaborazione con art*science – Art & Climate Change.     Programma 7 Maggio [more]