A review of art*science 2017/Leonardo 50 in Noema

Italiano [English below]   Una recensione di art*science 2017/Leonardo 50 di Giorgio Cipolletta su Noema. Noema ha co-organizzato l’evento ed è stato media partner. Art*science2017/Leonardo50. Una supernova accende una nuova storia Arte e scienza è un bel nodo da sciogliere. Ciò che davvero lega questi due mondi che sembrano così lontani, ma altrattanto vicini è un asterisco, che nel linguaggio matematico significa appunto legame. art*science nasce quest’anno a Bologna da un’idea di Pier Luigi Capucci (nonché direttore di Noema) ed è stato organizzato da Noema in collaborazione con l’associazione culturale La comunicazione diffusa, celebrando l’anniversario di Leonardo che compie 50 anni. art*science [more]

Recensione di art*science 2017/Leonardo 50 su “Il Sole 24 Ore” / A review of art*science 2017/Leonardo 50 on “Il Sole 24 Ore”

 E’ uscita una bella recensione di art*science 2017/Leonardo 50 di Elena Giulia Rossi su Il Sole 24 Ore del 6 Agosto, che proponiamo di seguito.  Here enclosed a beautiful review of art*science 2017/Leonardo 50 by Elena Giulia Rossi on Il Sole 24 Ore, August 6, which we propose below (in Italian).    

Deadline per gli atti fissata al 15 Settembre / Deadline the proceedings set to September 15

Dear art*science 2017/Leonardo 50 presenters, thank you for your precious participation to art*science 2017/Leonardo 50. We are very glad to have started with you a major event hoping (as well as willing) to continue this great experience. You know that we are going to publish the conference proceedings, and that the deadline for receiving your papers has been set by July 31. We already received some texts, but some of you pointed out that Summer and vacations are a blessed season which tends to overcome any delivery time, in real life and possibly even in paper’s drafting! We want the [more]

Deadline per gli atti del convegno / Deadline for the proceedings

Italiano [English below]   Ringraziamo tutti i partecipanti per la loro preziosa partecipazione ad art*science 2017/Leonardo 50. Siamo molto felici di aver iniziato con loro un evento importante augurandoci di continuare questa grande esperienza. Vogliamo pubblicare gli atti della conferenza e il termine per il ricevimento dei papers è stato fissato al 31 luglio. Abbiamo già ricevuto alcuni testi, ma alcune persone ci hanno fatto presente che l’estate e le vacanze sono una stagione che tende a dilatare ogni tempo di consegna, nella vita reale e probabilmente anche nella redazione di documenti! Vogliamo che il libro degli atti dimostri la qualità della conferenza e riesca a comunicare al meglio il contenuto [more]

Per i relatori e i partecipanti di art*science 2017 / For art*science 2017 presenters and participants

Italiano [English below]   La direzione di Leonardo ci comunica – e noi volentieri lo segnaliamo – una serie di proposte per i relatori e partecipanti di art*science 2017. – Ai relatori e ai partecipanti ad art*science 2017 è offerta la possibilità di entrare nel community-engagement program “Project Delphi”. A Leonardo stiamo esplorando come progettare il nostro futuro. Perché non dedichi qualche istante a condividere con noi i tuoi pensieri attraverso il nostro community design process “Project Delphi” (Leonardo.info/project-delphi)? Vogliamo conoscere quello che stai facendo nell’ambito delle relazioni tra arti, scienze e tecnologie, quello che pensi è importante per noi per riflettere [more]

Arrivederci all’anno prossimo! / See you next year!

Italiano [English below]   È finita. È andata molto bene, tutti hanno riconosciuto la qualità della conferenza, dei contenuti e dell’organizzazione, e questo, anche perché si trattava della prima edizione, ci riempie di orgoglio. Abbiamo consolidato una rete internazionale. Ma non c’è a stupirsi, sappiamo fare queste cose anche perché da trent’anni siamo invitati a conferenze internazionali: con art*science 2017/Leonardo 50 siamo passati, per una volta, dall’altra parte. Stiamo scegliendo le foto da condividere e i video da pubblicare, con cui abbiamo documentato tutto. E su n-blog pubblicheremo una sorta di diario, mentre su Noema metteremo una recensione complessiva. Ringrazio Roger [more]

La conferenza: mercoledì 5 Luglio / The conference: July 5, wednesday

 Il programma del primo giorno di conferenze. Qui il programma completo.  The schedule of the first conference day. Here the complete schedule. 5 Luglio, mattina July 5, morning     Sede / Venue: Factory 10,00 Gabriele Falciasecca, Fondazione Marconi, Bologna Chair: Pier Luigi Capucci 10,25 Celestino Soddu, Enrica Colabella, Generative Art Conference, Milan – Generative Art International Conference, exhibition and live-performance 10,50 Antonella Guidazzoli, Vis.I.T. Lab, CINECA, Bologna – Virtual Heritage Applications from Research Tools to Emotional and Participatory Virtual Spaces 11,15 Serge Dentin, Polly Maggoo, Science et Cinéma, Marseille – Dialogue between filmmakers, moving image artists and scientists: the experience of the RISC [more]

La conferenza: martedì 4 Luglio / The conference: July 4, tuesday

 Il programma del primo giorno di conferenze. Qui il programma completo.  The schedule of the first conference day. Here the complete schedule. 4 Luglio, mattina July 4, morning     Sede / Venue: Factory 10,00 Accreditamento / Accreditation Chair: Pier Luigi Capucci 10,30 Rosa Maria Amorevole, Presidente Quartiere S. Stefano, Comune di Bologna / President of S. Stefano District, Municipality of Bologna 10,40 Presentazione di art*science 2017/Leonardo 50 Presentation of art*science 2017/Leonardo 50 10,50 Roger Malina – Re-Imagining Leonardo, a 50 year perspective 11,35 Nina Czegledy – First Fifty – Next Fifty 12,00 Michele Emmer – Art and Math: Soap Bubbles. A Visual Story 12,30 [more]

L’inizio: lunedì 3 Luglio, Factory / The beginning: July 3, Monday, Factory

Italiano [English below] art*science/Leonardo 50 comincia, come indica il programma, il 3 Luglio a partire dalle 18,30, presso la sede di Factory in via Castiglione 26. Dopo il buffet, alle 20 ci sarà la pièce di Eugène Ionesco Delirio a due, nella traduzione di Barbara Dondi, approvata dall’autore, per la regia di Michele Orsi Bandini. Come spiegano gli stessi protagonisti: Si tratta di una sperimentazione di “teatro interconnettuale”, che parte da una domanda quasi banale nella sua semplicità: è vero che il teatro com’è stato concepito non dovrebbe esistere più – come molti studiosi sostengono – e che nell’epoca attuale si può solo performare artisticamente [more]